Testimonianze

 

Testimonianza di Eliott
Poche settimane dopo la sua nascita, ad Eliott è stata diagnosticata un’atresia delle vie biliari. In seguito a un primo intervento chirurgico a Zurigo e diversi ricoveri in ospedale, Eliott ha dovuto essere seguito a Ginevra dall’équipe medica per i trapianti di fegato che ci ha sostenuto molto nell’affrontare questa dura prova. Dopo alcune settimane di attesa, Eliott ha avuto la fortuna di potersi sottoporre a un trapianto. Allora aveva 8 mesi. Da allora sono trascorsi due anni, ed Eliott ride, corre e parla come tutti i bambini della sua età.

 

Testimonianza di Giulia
La prima volta che ci hanno parlato di trapianto di fegato per nostra figlia ammalata, la cosa ci è apparsa come un fantasma spaventoso. È stata la visita presso una famiglia con un bambino che ha subito un trapianto ad aiutarci, poiché abbiamo potuto constatare che il bimbo era raggiante e conduceva una vita normale. Durante il ricovero di Giulia, tutto il personale si è mostrato molto comprensivo e noi tutti abbiamo beneficiato di molto sostegno durante l’intera permanenza. Al momento di lasciare l’ospedale, la gioia di vedere nostra figlia in miglior forma e piena di vita è stata immensa.

 

Testimonianza di Clémentine
Clémentine aveva 3 mesi quando abbiamo scoperto la sua malattia e ciò ha scombussolato la nostra vita. Siamo giunti al pronto soccorso di notte, venivamo dall’ospedale in cui ci aveva inviato il pediatra. La diagnosi è stata spaventosa: atresia delle vie biliari, intervento di Kasai, trapianto di fegato. Non sapevamo che pesci pigliare. Clémentine è stata curata dalla squadra di pediatria e ha subito un trapianto di fegato a 8 mesi. Adesso ha un anno e sta bene.

 

Testimonianza di Morgana
Ho preso per due volte l’elicottero della Rega; una volta si trattava di me e l’altra volta del mio fegato. Oggi mi sento bene e ringrazio coloro che hanno accettato di donare l’organo di uno dei loro cari per salvare una vita.